domenica 5 maggio 2013

Yogurt "fai-da-te"? YOGOLIFE!

Lo yogurt è un alimento derivato dal latte, di consistenza cremosa e di sapore acidulo che, grazie all'inoculazione di fementi lattici specifici ed alla loro proliferazione, subisce un processo di fermentazione durante il quale il lattosio è trasformato in acido lattico. Infatti, i fermenti lattici (Streptococcus thermophilus, Lactobacillus bulgaricus), hanno la capacità di "mangiare" il lattosio, in quanto si nutrono proprio di questi zuccheri, rendendo lo yogurt digeribile anche per chi non riesce a metabolizzare un latte normale e soffre di intolleranze alimentari.E’ un alimento vivo con le stesse virtù del latte potenziate dall'attività dei fermenti. Apporta buone quantità di proteine, calcio, vitamine del gruppo B, sali minerali, fosforo e lipidi.
Per la produzione dello yogurt può essere utilizzato ogni tipo di latte. Anche il cosiddetto latte di soia, di derivazione totalmente vegetale, può essere fermentato con successo. Le fasi della lavorazione comprendono la selezione degli ingredienti, la miscelazione, l'omogeneizzazione, il trattamento termico, l'inoculazione della coltura, la fermentazione, il confezionamento e la distribuzione.
Il contenuto nutrizionale dello yogurt varierà in base al tipo di latte utilizzato ed al suo contenuto in grassi, che può risultare ridotto qualora abbia subito un processo di scrematura parziale o totale.
Personalmente, per praticità e pigrizia non faccio spesso lo yogurt in casa, né ho mai trovato un prodotto
che mi permettesse di realizzarlo e non riuscire più a farne a meno.


Ho avuto il piacere di interagire con l’azienda YOGOLIFE la quale mi ha omaggiato di qualche bustina per la realizzazione dello yogurt in casa, uno yogurt convincente che sia fresco, naturale, salutare, buono, semplice da preparare e, dato che in questo periodo non guasta, economico!


La preparazione dello yogurt in casa richiede al massimo qualche minuto di tempo,dopodichè bisogna riporli in una yogurtiera ed il gioco è fatto. E' preferibile realizzarlo in casa in quanto, a differenza dello yogurt industriale, non contiene conservanti, coloranti, stabilizzanti, niente OGM.

Lo Yogurt Yogolife naturale, ad esempio, ha una un numero di ingredienti esiguo: solo Fermenti lattici vivi e zucchero. Tutto qui, semplice semplice.

Yogolife è disponibile in 3 varianti:
Y NATURALE - Ingredienti: Zucchero, fermenti lattici (S. thermophilus, L. bulgaricus).
Y FRAGOLA - Ingredienti: Fragola disidratata 61%, zucchero, aroma naturale, fermenti lattici (S. thermophilus, L. bulgaricus), colorante: carminio.
Y VANIGLIA - Ingredienti: Zucchero, aroma naturale vaniglia con estratto vaniglia del Madagascar, fermenti lattici (S. thermophilus, L. bulgaricus), estratto vegetale di cartamo.
Se conservato a -18° il prodotto può essere utilizzato fino a 6 mesi dopo la data indicata sulla bustina.

Yogolife è disponibile in 3 varianti:
L'azienda mi ha inoltrato 2 delle tre varianti da provare: naturale e vaniglia.



Ecco il procedimento che ho seguito per fare il mio buonissimo yogurt bianco:

1. Prendete un litro di latte (quello che preferite). Versate il preparato Yogolife in un bicchiere di latte e scioglietelo bene. Successivamente versate ciò che avete ottenuto nella restante parte del litro di latte e mescolare delicatamente per una regolare distribuzione dei fermanti lattici.

2. Versate il latte con i fermenti nella yogurtiera e seguite le procedure e le istruzioni del produttore.
Si consiglia di consumare lo yogurt ottenuto dopo alcune ore dal raffreddamento o, meglio, dopo una notte di riposo in frigorifero.

3. Dopo circa 8/10 ore lo yogurt è pronto. Ha la viscosità di un "budino", è il cosiddetto coagulo.
Se volete uno yogurt compatto, riponetelo direttamente nel frigo dopo il passaggio in yogurtiera.
Se, invece, si desidera uno yogurt cremoso, il prodotto va "lisciato" con un colino o con una forchetta anche appena prima di consumarlo. Più si "liscia", più lo yogurt sarà "da bere".


Ecco il risultato dell'esperienza con YOGOLIFE. Tanti vasetti di yogurt bianco denso e compatto. Il sapore non è per nulla acidulo. Piace perfino a mia nipote poco amante dello yogurt! Sono davvero contenta di aver provato questo prodotto. Oltre ad appagare il mio palato particolarmente goloso, fa bene e tiene in forma.

Infatti, in 2 vasetti di yogurt "Y" intero da 150 ml circa ci sono quasi 400 mg di calcio; il che può essere un valido apporto, tenendo conto che le dosi giornaliere raccomandate variano, a seconda dell'età e del sesso, da 800 a 1500 mg.
Lo yogurt ottenuto può essere accompagnato da frutta fresca, scaglie di cioccolato, miele, nocciole tritate, cereali, ecc. Insomma potete realizzare lo yogurt che più vi piace!

Lo consiglio a tutti e, se per caso non avete la yogurtiera, non disperate. Cliccando qui troverete la spiegazione per realizzare lo yogurt muniti di un semplice termos.

16 commenti:

  1. devono essere molto buoni che sfizio farlo in csa

    RispondiElimina
  2. deve essere buono farselo da sè, m'interessa davvero saperlo fare, grazie

    RispondiElimina
  3. ideali per fare merenda quindi !

    RispondiElimina
  4. Stavo pensando di comprarmi proprio una yogurtiera in modo da provare questo tipo di prodotti... lo yogurt fatto in casa deve essere ottimo!

    RispondiElimina
  5. sono sempre alla ricerca di uno yogurt che mi soddisfi al 100% proverò anche questo chissa!! :)

    RispondiElimina
  6. Grazie per le dettagliatissime spiegazioni, non avevo idea esistesse un prodotto del genere!

    RispondiElimina
  7. Grazie per questo post, davvero bella l'idea di farsi lo yogurt a casa!

    RispondiElimina
  8. uau complimentiiiiiiiiii!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  9. complimenti io adoro lo yogurt voglio provarlo m'incuriosisce molto.

    RispondiElimina
  10. non avendo la yogurtiera, di solito lo preparo in casa d'estate, quando la temperatura ambiente consente il coagulo in automatico...

    RispondiElimina
  11. eccomi.. nuova follower.. t ho vista sul gruppo ;)

    RispondiElimina