venerdì 20 luglio 2018

Gelato fatto in casa con la gelatiera Aicok

Il gelato è il dessert perfetto a fine pasto, uno spuntino fresco durante i pomeriggi afosi, un momento dolce durante una passeggiata in paese; insomma è il dolce perfetto in qualsiasi momento della giornata, ovunque tu sia.
Poi, lo ammetto! Sono una gran golosa e, con l’arrivo delle temperature afose dell’estate, consumo tantissimi gelati. Finora ho sempre acquistato quelli confezionati, ma da quest’anno ho deciso di prepararli direttamente a casa in modo da evitare conservanti, senza considerare che posso divertirmi ad inventare tanti gusti diversi sempre nuovi, aggiungendo piccole golosità croccanti come praline, wafers, gocce di cioccolato, biscotti sbriciolati e tanto altro.


I miei gelati sono pensati per tutta la famiglia e preparati con soli ingredienti freschi e di qualità. Ho acquistato, così, la gelatiera Aicok, una gelatiera a basso consumo energetico e dal costo contenuto con cestello estraibile da 1,5 litri che garantisce un gelato pronto in 15-20 minuti.
Questo elettrodomestico è così compatto che non crea problemi di spazio ed entra senza problemi nei mobili della mia cucina.
I punti di forza di questo dispositivo sono molteplici. Oltre la capacità del cestello superiore alla media ed il minimo ingombro, ha un timer con 6 tempi preimpostati tra cui scegliere, funziona automaticamente e dall'apposita apertura sul coperchio è possibile versare ingredienti liquidi o solidi in modo da arricchire ancor di più il sapore del gelato. 






Appena ho ricevuto la gelatiera, ordinata su Amazon, saltavo letteralmente di gioia e subito ho messo il cestello in freezer e l'ho lasciato raffreddare per circa otto ore.
Una volta ghiacciato il cestello e preparati gli ingredienti, inserisco prima quelli liquidi (acqua, latte, panna) e solo dopo i solidi “in polvere” (zuccheri, cacao, ecc.).
Qualora si vogliano preparare gelati al gusto di crema per il quale è necessario aggiungere uova o al cioccolato fondente che deve essere sciolto, è importantissimo provvedere precedentemente alla miscelazione degli ingredienti con un mixer ad immersione (senza montare la panna).
Inseriti gli ingredienti fr
eddi nel cestello, imposto il timer scegliendo, inizialmente, un tempo di lavorazione di 20 minuti. 
Grazie al coperchio trasparente è possibile verificare la consistenza del gelato e, all'occorrenza, allungare i tempi di lavorazione. 
E' quasi terapeutico vedere la frusta che gira nel cestello!
A fine mantecazione, il timer emette il caratteristico trillo.


Inoltre, è importantissimo sapere che questa gelatiera si smonta e assembla con pochissimi gesti: frusta, coperchio e ciotola sono tutti rimovibili, garantendo una maggior facilità di pulizia e manutenzione. 
All'interno è inserito anche un comodo ricettario grazie al quale è possibile realizzare tantissime golose varietà di gelato.




Se anche voi volete sbizzarrirvi con ottimi gelati fatti in casa, potete acquistare questa gelatiera su Amazon come ho fatto io!



9 commenti:

  1. Piccola, compatta, funzionale, mi pare abbia proprio tutto. E poi... fa il gelato!!!!

    RispondiElimina
  2. Di sicuro verranno ottimi gelati! :D

    RispondiElimina
  3. questa macchina del gelato sembra ottima e facile da usare devo acquistarla anche io

    RispondiElimina
  4. Ne ho una anch'io e mi piace un sacco la cremosità che si ottiene. Sono riuscita a fare anche la granita!

    RispondiElimina
  5. ci pensavamo anche noi ad acquistare una macchina per il gelato. Questa sembra anche facile da utilizzare

    RispondiElimina
  6. Ma è favolosa questa gelateria la voglio fa un gelato delizioso

    RispondiElimina
  7. anche io vorrei fare il gelato in casa, ma pensavo fosse più complicato; seguirò il tuo consiglio perché questa gelatiera è anche davvero economica

    RispondiElimina
  8. non conoscevo questo sito sicuramente acquisterò anche io da loro questo accessorio favoloso

    RispondiElimina
  9. mi hai molto incuriosito in merito, corro subito nello store per acquistarlo anche io.

    RispondiElimina

Come da GDPR n. 679/2016 la e-mail utilizzata per commentare un post non sarà condivisa con terze parti. Google rende visibile solo il nome con cui commenti e nient'altro.
Nel mio blog è possibile commentare anche in forma anonima, scegliendo l'apposita opzione presente nel menù a tendina del modulo dei commenti.
Per ulteriori informazioni sul trattamento dei dati ti invito a leggere la Privacy and Cookie Policy del mio blog (trovi il pulsante in alto a sinistra) e, dopo aver accettato consapevolmente quanto scritto, puoi lasciare un commento al post.