martedì 23 aprile 2013

YVES ROCHER by Rossella!

Yves Rocher, fondatore della omonima casa cosmetica, rivolse il suo sguardo alla natura già da bambino e qui scorge il potenziale infinito della stessa, vera fonte di bellezza per le donne. Così, nella soffitta di casa, crea una semplice pomata a base di una pianta... questa è la fondazione di un nuovo concetto sul mercato della cosmesi, il cui successo sarà senza precedenti, che Yves Rocher battezzerà la Cosmétique Végétale®.
Nel 1959, Yves Rocher ha una nuova idea rivoluzionaria: offrire a tutte le donne, indipendentemente dall’età, dal luogo in cui vivono o dalla loro origine sociale, l’accesso diretto ai suoi prodotti. Un’idea semplice, ma inedita, infatti: in questo periodo, il mercato francese è molto isolato e i prodotti di bellezza sono riservati solamente ad una certa élite. Yves Rocher inventa quindi un circuito nuovo che democratizza in maniera assoluta la cosmetica: la vendita per corrispondenza. Nel 1969, per continuare a garantire la sua distribuzione, Yves Rocher inaugura il suo primo negozio.
Dopo circa 50 anni, la sua intuizione e le sue idee militanti si sono rivelate giuste: 1 francese su 3 utilizza attualmente la Marca Yves Rocher.


Ormai è brand noto anche in Italia ed è possibile reperire i prodotti YR nei punti vendita sparsi sul territorio nazionale, ma anche comodamente da casa rivolgendosi alla dolcissima Rossella cliccando sulla sua pagina fb.
Proprio lei mi ha permesso di conoscere meglio i prodotti della casa cosmetica francese e, come vi ho già mostrato, mi ha omaggiato di vari prodotti da testare.


Già vi ho parlato del campione di MINCEUR INTENSIVE qui

Ieri, invece, ho realizzato un carinissimo smokey eyes con gli ombretti YR.
Ho usato il TRIO DéGRADé MATT n°30 color PRUNE ROSé!
Un trio di ombretti che vanno da un rosa chiaro leggermente perlescente ad un marrone medio ed uno scuro entrambi matt!
La stesura è stata semplice, gli ombretti sono scriventi, non sono polverosi e non si volatilizzano ovunque poggiandosi sulle guance (è una cosa che odio). Non ho avuto alcun problema di irritazione pur avendo una pelle sensibile e gli occhi particolarmente soggetti a lacrimazione. Sono rimasta davvero soddisfatta appena realizzato il mio trucco per la serata.
Tornata a casa dopo quasi 8 ore dall’applicazione del make-up, mi sono guardata allo specchio e ho trovato tutto così come lo avevo lasciato!! Insomma, i colori erano rimasti vivi, non c’erano sbavature, l’ombretto non era finito nelle pieghette dell’occhio.

Prodotto promosso a pieni voti!!!

Nessun commento:

Posta un commento